Tu che acqua bevi?

Che siamo fatti principalmente d'acqua ormai non è più una novità ma in che modo idratiamo il nostro corpo? 

Continua a leggere (tempo di lettura 5 minuti)

Il modo in cui ci alimentiamo determina il nostro stato di salute e maggiore attenzione poniamo a questo aspetto della nostra vita e maggiori saranno i benefici a lungo termine che ne trarremo, ma molto spesso, a ciò che beviamo non viene data la giusta attenzione e ci troviamo a bere una qualsiasi acqua comprata in bottiglie di plastica o peggio ancora acqua di rubinetto. 

Vorremmo invitarti a porti domande su ciò che bevi.

Già sai che siamo fatti di oltre il 70% di acqua 

Sai che l’acqua che bevi dovrebbe essere un dispensatore di sali minerali? 

E che dovrebbe aiutare il nostro corpo a eliminare le scorie acide?
E idratare il nostro corpo? Purtroppo nessuna delle acque in commercio,
compresi il 99,9% dei sistemi di trattamento dell’acqua, non riescono in
nessuno di questi intenti.

Sicuramente già saprai come in questo mondo e in questo contesto storico,
in nome del progresso e del profitto ad ogni costo stiamo maltrattando e
snaturando la vita degli animali facendogli, tra le altre cose, mangiare cibi
innaturali.
Allo stesso modo, i campi subiscono agricoltura intensiva che impoverisce il
terreno e la frutta e la verdura stessa, privandole di elementi essenziali per il
nostro corpo, e così ci troviamo costretti a far utilizzo, sempre più, di
integratori vari.
Aggiungiamoci i ritmi frenetici che siamo costretti a subire, l’immersione
volontaria o meno a elettrosmog, vari tipi di inquinanti, cibi sempre più acidi
e ossidanti, tutto questo ci porta uno stress psicofisico al quale il nostro
corpo non sa rispondere. E l’aria? Sempre più inquinata e messa a dura
prova.
E noi?
Ci facciamo ancor di più male, seguendo uno standard che nessuno ci ha
detto sia buono, ce lo hanno fatto intuire, subdolamente, con pubblicità
fuorvianti. Siamo abituati ad acquistare acqua in bottiglia morta, stantia,
ferma da anni in una bottiglia spesso di plastica (ma non credere che il vetro
sia meglio, sempre stantia e morta è e prima di essere imbottigliata rimane in
bacini di plastica anch’essa). Acqua che oltre ad essere quasi sempre acida
(quindi aggiungiamo altro stress acido al nostro corpo già sottoposto a
pasta, pizza...) 


A proposito di quest’ultimo dato, sai che anche frutta e verdura se non
mangiate subito perdono il loro valore antiossidante?
E noi come possiamo difenderci?
Niente paura, abbiamo la possibilità di avere a casa acqua alcalina,
antiossidante e microstrutturata.
E pensa! Lavando frutta e verdura con questo tipo di acqua, possiamo far
tornare esse antiossidanti. Wow!
In più, siamo fatti del 70% di acqua, il nostro sangue è per il 90% composto
di acqua, alcuni organi superano l’80% di essa, eppure non le diamo mai la
giusta importanza.
Il nostro corpo è un sistema idraulico e come nell’auto devi mettere un buon
olio per lubrificare e far funzionare il meccanismo senza intoppi, così il nostro
corpo esige acqua di alta qualità per funzionare al meglio e con efficenza.
Le nostre cellule comunicano tra loro attraverso impulsi elettrici che
viaggiano attraverso l’acqua extracellulare

Ma da dove ci arrivano queste informazioni?

Da una crisi nasce un’opportunità
Subito dopo la seconda guerra mondiale, le acque giapponesi erano
inquinate per le tristi problematiche che la guerra porta.
I ministri nipponici decisero di sovvenzionare e incentivare gli studi delle
università sulle acque, il Giappone, insieme alla Russia sono attualmente le
nazioni con più studi su questo vitale fluido.
Queste ricerche portarono a trovare popolazioni lontane tra loro, con diversi
modi di nutrirsi, longeve e senza le problematiche di malattie.
Le fonti in questione sono:
- In Pakistan, dove vive il popolo pieno di ultracentenari Hunza
- Tlacotsa in Messico
- Nordenau in Germania (dove l’acqua viene venduta a 10 euro a litro)
- Delhi in India
- Gyula in Ungheria

L’oriente è sempre stato attento alla prevenzione piuttosto che
la cura della malattia.
Tutte queste acque hanno in comune l’essere:
- Alcaline
- Idrogenate
- Microstrutturata

Collaborazione Fermaggio e Pura (dal 1974 in Giappone )

Non puoi amare gli animali se non ami prima te stesso
E se ami te stesso e gli animali domestici, non puoi continuare a bere acqua
in bottiglia dopo quello che sei venuto a sapere.
E l’acqua del rubinetto?
Purtroppo anche quella ha problemi derivanti dalle sostanze che vengono
immesse per salvaguardare le tubature e non l’uomo, dalle stesse tubature e
dai metalli pesanti. Tutte queste sostanze non si tolgono quando fai bollire
l’acqua, anzi, elementi come il cloro, si uniscono ai cibi per creare nuove
sostanze tossiche.



Tutto questo puoi averlo a casa tua, grazie ad un dispositivo medicale
Giapponese che noi già utilizziamo da tempo e ci sentiamo di consigliarti.
È di altissima manifattura e resistente nel tempo (che non. sottostà alla
logica USA di avere prodotti che finita la garanzia si rompono) e siamo sicuri
che anche tu non potrai non apprezzare le importantissime qualità dell’acqua
erogata.

Come la fonte originaria ora a casa tua !

woman floating on body of water

Benessere fisico

Un'acqua alcalina, che aiuta il corpo a mantenere il giusto livello acido-basico
 I ben

clear water droplet

Idrogeno molecolare

Arricchita di idrogeno molecolare che è il più grande antiossidante
naturale e antinfiammatorio

gray surface

Microstrutturata

cioè rende il raggruppamento dell’acqua più piccolo,
composto da meno molecole di h2o, rendendola molto più idratante e in grado di entrare facilmente e riuscire dalle membrane cellulari

Richiedi maggiori informazioni senza impegno per
migliorare la qualità di vita della tua famiglia